Stay up to date

Un viaggio nel tempo… nella città del futuro

28.6.2018
Un viaggio nel tempo… nella città del futuro

Ad Autostadt, nel quartier generale del Gruppo Volkswagen, è in corso la mostra “Mobilità urbana del futuro” che ha il suo fiore all'occhiello nel modellino in scala di una megacity.

Veicoli a guida autonoma che portano in giro silenziosamente i passeggeri, X-shuttle che accompagnano in ufficio i pendolari, camion che si spostano in convoglio rendendo efficiente il trasporto delle merci, spazi verdi invece di parcheggi e grattacieli pieni di piante al posto di palazzi grigi e anonimi. Non è un'utopia ma la visione di una città del futuro - così come la immaginano gli esperti del Gruppo Volkswagen - che potrà diventare presto realtà grazie alle innovazioni tecnologiche. I visitatori di Autostadt, a Wolfsburg, possono averne un'anticipazione grazie alla mostra “Mobilità urbana del futuro” che sarà aperta fino al 30 settembre 2018.

Un plastico di tre metri per quattro

È un ambiente in cui l'architettura mette le persone al primo posto, dove negli uffici, nelle fabbriche e nei negozi si lavora con efficienza. Qui l'infrastruttura dei trasporti assicura una mobilità confortevole e sostenibile, fatta di veicoli elettrici e a guida autonoma. La città del futuro è stata costruita su un plastico di tre metri per quattro, che “racconta” la vita quotidiana in una metropoli secondo una visione considerata realistica dagli esperti digitali, dagli ingegneri e dagli specialisti del traffico.

{

Nuove forme di mobilità

Il modellino illustra come è possibile migliorare la qualità della vita negli spazi urbani: grazie a nuove forme di mobilità, i cui esempi sono SEDRIC, i convogli di camion a guida autonoma MAN o il veicolo modulare per il trasporto verticale Pop.up Next progettato da Audi, Italdesign e Airbus. Oltre alla città in miniatura, lo spazio espositivo ospita uno dei membri più giovani della famiglia SEDRIC: la versione Nightlife (al debutto in Europa dopo la première in Cina), un veicolo perfetto per chi vuole gustare l'atmosfera della notte, spostandosi in tutta sicurezza e comodità.

Infrastrutture intelligenti

Guida autonoma e sostenibilità” dà un assaggio delle tecnologie che daranno forma a una mobilità confortevole, sicura e a basse emissioni nelle città del futuro. Reti connesse permanenti, intelligenza artificiale, mappe ad alta risoluzione, telecamere e sensori permettono ai sistemi a guida autonoma di riconoscere l'ambiente circostante e di distinguere con precisione le differenti situazioni di traffico evitando gli incidenti. Servizi come car sharing e ride pooling faranno sì che la mobilità individuale on-demand sia sempre disponibile, anche senza la necessità di possedere un veicolo.

FonteTOGETHER.net Volkswagen AG