Stay up to date

Formazione d’eccellenza e sguardo al futuro: il Volkswagen Training Institute

30.12.2019
Formazione d’eccellenza e sguardo al futuro: il Volkswagen Training Institute

Il Volkswagen Training Institute è stato fondato nel 1990, con una visione rivolta al futuro della produzione automobilistica. Oggi, dopo quasi trent’anni, è una realtà globale e all'avanguardia.

Il 14 dicembre del 1990, in una Germania riunificata da poche settimane, Volkswagen fondava il Bildungsinstitut, ovvero il proprio istituto per la formazione. Quasi trent’anni dopo, Karl Krist, che ne fu il primo Direttore, ripercorre quei momenti storici.

"Volkswagen era una delle prime aziende a investire in modo massiccio nella Germania dell'Est e in particolare nella regione della Sassonia. Parte di questi investimenti riguardava la formazione e così mi spostai da Wolfsburg a Zwickau. All'inizio i locali erano impregnati dell’odore del carbone e dei gas di scarico delle Trabant e la mia stanza era in un dormitorio studentesco. Ma le persone erano molto motivate e ho conosciuto tecnici incredibili, che non si scoraggiavano mai" ricorda Krist.

La determinazione prima di tutto

Per rendere operativo il primo spazio dedicato alla formazione sono bastati due mesi, durante i quali sono stati anche allacciati rapporti con l'amministrazione cittadina, con l'ufficio di collocamento e con le altre istituzioni che si erano appena stabilite. La forte determinazione di tutti ha permesso di superare le difficoltà burocratiche e partire con gli insegnamenti per le prime 100 persone già nella primavera del 1991 - alla fine dello stesso anno si era arrivati a oltre 1.000.

I corsi erano incentrati sulla tecnica, sulla gestione d’impresa, sulla leadership, sulla formazione stessa, ma anche sull'informatica, come richiesto dall’allora Ministro del Lavoro Regine Hildebrandt. E non erano rivolti esclusivamente ai dipendenti Volkswagen, ma anche a tutti gli abitanti della regione.

{

Un'offerta di qualità

"La concorrenza, nel campo della formazione, era altissima. Solo in Sassonia c'erano 200 istituti, la maggior parte fondata da tedeschi provenienti dall'Ovest, ma la qualità Volkswagen si è affermata nel lungo periodo. I formatori arrivavano da vari stabilimenti del Gruppo: Wolfsburg, Kassel e Braunschweig. All'inizio, in ogni caso, la domanda maggiore era riguardo all'orientamento e al nuovo ordinamento federale tedesco. Successivamente ci siamo occupati anche di materie sociali e finanziarie, dell'economia di mercato e delle tasse. Nel 1993, poi, abbiamo fondato un centro tecnologico all'avanguardia, proprio dove una volta c'era lo stabilimento della Sachsenring, ricevendo il plauso delle istituzioni e degli addetti ai lavori più esperti" aggiunge Krist.

La situazione in Germania

Oggi il Volkswagen Training Institute è una realtà affermata, con 112 aziende come clienti e un’offerta formativa che comprende 14 aree professionali, sei corsi di studio in alternanza scuola-lavoro e oltre 200 corsi singoli che si svolgono anche in altri Paesi del mondo: Russia, Cina, Messico, India, USA, Portogallo e Brasile.

I 135 collaboratori che lavorano al Training Institute sono formatori, coach, ed esperti di materie innovative. Non lavorano solo a Zwickau, Chemnitz e Crossen, ma si spostano continuamente, grazie anche al supporto di 90 partner tra cui Università e istituti tecnici in tutta la Germania.

{

E in tutto il mondo

A Zwickau la formazione è concentrata sulla produzione, a Chemnitz sui motori e a Crossen sull'assistenza post-vendita. Nel 2010 è stato attivato un corso professionale anche in Russia, a Kaluga, per supportare le attività dello stabilimento locale. Anche in India e in Messico sono stati avviati corsi orientati alle tecniche produttive, come quelli specifici per rimuovere le ammaccature senza danneggiare la vernice, una capacità che è anche molto richiesta nei centri di assistenza.

In conclusione, dopo quasi trenta anni di attività, dal Volkswagen Training Institute sono usciti 3.920 diplomati e oltre 100.000 persone che hanno completato corsi di formazione. Il fatturato annuo ha ormai superato i 15 milioni di Euro: i due terzi provengono dall'interno del Gruppo, un terzo esternamente.

{

L'investimento a Zwickau

Il Gruppo Volkswagen ha pianificato investimenti per 1,2 miliardi di Euro in Sassonia, dove è iniziata la produzione della ID.31. Nel 2021, quando l'espansione sarà completata, a Zwickau saranno prodotte 330.000 auto elettriche ogni anno: sei modelli dei brand Audi, SEAT e Volkswagen.

A supporto di questo programma, verranno formati 8.000 collaboratori: 3.500 acquisiranno nuove competenze tecniche attraverso corsi specifici, con addirittura 300 argomenti formativi legati alla piattaforma MEB. Finora 300 tra dirigenti e capisquadra hanno ricevuto una formazione speciale e 1.500 tecnici hanno conseguito la licenza per operare con le batterie ad alto voltaggio.

L'investimento a Zwickau

Il futuro del Volkswagen Training Institute

Gli insegnanti hanno un alto livello di conoscenza e competenza professionale, ma soprattutto di curiosità: caratteristiche fondamentali per essere sempre un passo avanti, avere un’ottima rete di contatti e capire quale sarà il know-how necessario in futuro. Tutto ciò continuando a lavorare anche su aree come il post-vendita, che con la diffusione della mobilità elettrica cambierà drasticamente.

Quanto al Volkswagen Training Institute, attualmente nei suoi spazi si lavora al massimo delle possibilità e per questo verrà ulteriormente ampliato per curare tutti gli aspetti della mobilità del futuro, anche dal punto di vista dei fornitori e delle aziende dell'indotto. Il segreto del successo è sempre quello: guardare avanti, ai prossimi 5 o 10 anni.

1 Modello non ancora in vendita

Fonte: Volkswagen

{