Stay up to date

Navi cargo a gas naturale liquefatto per abbattere le emissioni

12.12.2019
Navi cargo a gas naturale liquefatto per abbattere le emissioni

Per il trasporto delle sue auto, il Gruppo Volkswagen ha varato due nuove imbarcazioni che attraverseranno l’Atlantico utilizzando il gas naturale liquefatto (GNL), con un impatto sull'ambiente nettamente ridotto.

Portare avanti un approccio sempre più sostenibile vuol dire agire a 360°, senza tralasciare l’aspetto logistico. In quest’ambito le navi cargo, utilizzate principalmente per il trasporto delle vetture, non sono considerate esattamente i mezzi più green, soprattutto se alimentate con oli combustibili pesanti. Per questo nelle scorse settimane il Gruppo Volkswagen - insieme alla compagnia navale Siem Car Carrier AS - ha varato in Cina, a Xiamen, due nuove navi che solcheranno l’Atlantico spinte dal gas naturale liquefatto (GNL), che in navigazione brucia in modo molto più pulito rispetto ai combustibili fossili.

La prima delle due imbarcazioni sarà impiegata da gennaio 2020 per il trasporto delle auto del Gruppo dall'Europa al Messico, seguendo la rotta nota come “America Round Tour” che fa scalo in vari porti della costa orientale degli Stati Uniti. La seconda, invece, affronterà il suo primo viaggio sulla tratta di 12.000 miglia nautiche nella primavera del 2020.

{

Due navi da record

Entrambe le navi sono dotate di due serbatoi per il gas liquefatto da 1.800 metri cubi ciascuno: una quantità di carburante sufficiente per coprire andata e ritorno, compresa una riserva del 10% che basta per diversi giorni. Le due nuove navi ne rimpiazzeranno altrettante in una flotta totale di nove impiegate su questa rotta. Sono le navi traghetto alimentate con GNL più grandi mai prodotte.

I vantaggi del LNG

Il gas naturale liquefatto viene prodotto raffreddando il gas naturale fino a una temperatura compresa tra -161 e -164 °C; il volume occupato dal GNL è 600 volte inferiore a quello della stessa quantità in forma gassosa e ciò porta grandi vantaggi nel trasporto e nello stoccaggio, tanto che può essere trasportato in container standard e non sono necessari gasdotti. 

Senza contare che la combustione del GNL è molto più pulita e consente di ridurre sensibilmente le emissioni di particolato e quelle di ossidi di zolfo (-100%).

{

Quasi 5.000 auto per volta

Le due nuove navi sono lunghe 200 metri e larghe 38. Ognuna di esse può trasportare circa 4.700 automobili, distribuite su tredici ponti, quattro dei quali ad altezza variabile. Il motore sviluppato da MAN Energy Solutions ha una potenza di 12.600 kW. Le imbarcazioni viaggiano a una velocità di crociera di 30,6 km/h, mentre la velocità massima è pari a 35,2 km/h.

Inoltre, non sono richieste misure di sicurezza o procedure speciali per il carico e lo scarico delle auto o nel corso della traversata. Il rifornimento di gas naturale liquefatto può essere effettuato sia a Emden (Germania) che a Jacksonville (USA). Entrambi i porti hanno concluso con successo i test di simulazione.

{

Pensiero sostenibile

Il Gruppo Volkswagen ha commissionato la costruzione delle nuove navi nel 2015, quanto l'attenzione sulle questione ambientali non era ancora così alta come ora.

Volevamo diventare più ecologici e sapevamo quanto tempo ci sarebbe voluto per avere navi come queste” spiega Nina Cordes-Klasing, Shipping Planner di Volkswagen Group Logistics. “È stata una decisione coraggiosa, ai tempi i porti attrezzati per il rifornimento di gas naturale liquefatto erano davvero pochi. La costruzione delle nuove navi è iniziata nel 2018”.

L'efficienza del mare

Rispetto ad altre modalità di trasporto, quella via mare è una delle più efficienti. Attualmente il Gruppo Volkswagen trasporta via mare 2,8 milioni di veicoli all’anno e ottimizza costantemente le operazioni” racconta Thomas Zernechel, Responsabile della logistica del Gruppo Volkswagen, che ogni anno organizza circa 7.700 spedizioni in tutto il mondo, con diverse navi che solcano gli oceani tutti i giorni. A queste si aggiungono i 250.000 container che trasportano componenti e pezzi di ricambio.

Avere navi sostenibili migliora il bilancio di emissioni del Gruppo Volkswagen e concorre a raggiungere l'obiettivo di essere carbon neutral entro il 2050, dando un contributo anche nell’ottica degli Accordi sul clima di Parigi.

Fonte: Volkswagen AG