Stay up to date

L'isola greca di Stampalia alla svolta green con lo sharing Volkswagen

13.6.2022
L'isola greca di Stampalia alla svolta green con lo sharing Volkswagen

Il progetto "Smart & Sustainable Island" è un laboratorio di ispirazione per la mobilità futura e la decarbonizzazione dell'Europa. Inediti servizi di mobilità condivisa sostituiscono quelli convenzionali, mentre nuovi impianti fotovoltaici alimentano le auto elettriche.

A Stampalia (Astypalea) la mobilità del futuro sta già diventando realtà. Il progetto che porterà l'isola greca ad avere una mobilità completamente elettrica ha compiuto nuovi passi avanti con l'attivazione dei servizi di sharing "astyGO" e del ride sharing "ASTYBUS". I servizi sono stati inaugurati alla presenza del Primo Ministro greco Kyriakos Mitsotakis e del CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess; operano esclusivamente con veicoli 100% elettrici e migliorano notevolmente la mobilità sull'isola rispetto al vecchio sistema di trasporto pubblico.

È un ulteriore passo nella trasformazione di Stampalia, che entro il 2026 passerà a una mobilità intelligente e sostenibile, modernizzando allo stesso tempo il sistema di approvvigionamento energetico.

Accelerare la trasformazione

Questo progetto, che vede impegnati il Gruppo Volkswagen e la Repubblica Ellenica, è un laboratorio da cui trarre spunti per una rapida decarbonizzazione in Europa. “Il dibattito sul passaggio dai combustibili fossili alle rinnovabili ha acquisito nuovo slancio in Europa. Il Gruppo Volkswagen è un motore di questo cambiamento e guida la transizione verso la mobilità elettrica in Europa. Qui a Stampalia stiamo introducendo nuovi servizi di mobilità, compiendo un ulteriore passo verso il futuro dei trasporti. È entusiasmante vedere il progetto crescere, con persone disposte a cambiare le proprie abitudini. È la dimostrazione che se le imprese e i governi collaborano, una rapida trasformazione è possibile” ha commentato Diess.

{

Ride sharing e car sharing

I nuovi servizi di mobilità prendono il posto di una linea di autobus tradizionale che finora ha offerto un trasporto pubblico limitato ad alcune località dell'isola e ad alcuni mesi dell'anno. I nuovi servizi, invece, saranno operativi tutto l'anno e collegheranno molte più località, con circa trenta destinazioni. Per il ride sharing ASTYBUS dall’autunno 2022 saranno utilizzati cinque Volkswagen ID. Buzz; fino ad allora il servizio sarà effettuato con una flotta di ID.4.

È possibile pagare la singola corsa oppure scegliere una tariffa fissa. Per gli abitanti dell'isola c'è un abbonamento annuale molto conveniente, che costa 60 Euro” spiega Virginie Robin, Responsabile del progetto per Volkswagen. Con il servizio astyGO, invece, gli utenti possono noleggiare auto elettriche Volkswagen, scooter elettrici SEAT ed e-bike Ducati (inizialmente saranno disponibili sei esemplari per ogni tipo di mezzo) attraverso l'app astyMOVE.

{

Un’unica app per la mobilità condivisa

Il fulcro delle nuove offerte di mobilità a Stampalia è infatti la app astyMOVE, sviluppata da SEAT:CODE. “Ciò che rende speciale Stampalia è la soluzione multimodale, basata sulla nostra piattaforma software Giravolta. Navette on-demand, car sharing, scooter elettrici ed e-bike: tutto in un'unica app” spiega Jordi Abad, Direttore Tecnico per la Mobilità di SEAT:CODE.

L'app per smartphone è già disponibile su Google Play Store e Apple App Store, sia per i turisti, sia per i residenti, come conferma Athanasia Sismani che l'ha già provata: “È molto facile da usare. Indico dove sono e dove voglio andare, e in pochi minuti arriva la navetta”. Dopo la prenotazione, il veicolo si dirige verso le fermate richieste, piuttosto vicine tra loro, raggiungendo i luoghi più affollati dell'isola.

{

Mobilità per tutti

I servizi astyGO e ASTYBUS mirano a soddisfare tutte le esigenze di mobilità degli isolani e dei loro ospiti in vacanza. La piazza centrale “Plateia” nel capoluogo di Chora, il porto dei traghetti, l'aeroporto o i paesi di Livadi e Analipsi, nonché le spiagge più famose di Stampalia sono alcune delle destinazioni principali del servizio di ride sharing ASTYBUS, che copre molte più aree rispetto alla vecchia linea di autobus.

Ovviamente con l’alternarsi delle stagioni cambia il numero delle persone presenti sull'isola. Se prima il servizio veniva interrotto in alcuni periodi, d'ora in poi tre navette ASTYBUS saranno sempre operative, mentre in estate diventeranno cinque. Se la domanda dovesse crescere, il Gruppo Volkswagen è pronto ad allargare la flotta.

L'ecosistema elettrico

Nel frattempo, la presenza di veicoli elettrici a Stampalia continua ad aumentare: dopo la polizia, le autorità aeroportuali e l’amministrazione comunale, già passate all'elettrico lo scorso anno, da poco è operativa la prima ambulanza 100% elettrica di tutta la Grecia, basata su Volkswagen e-Crafter¸ Un primo taxi elettrico trasporta i clienti sull’isola e, di recente, il primo cliente privato ha ricevuto la propria Volkswagen ID.3.

Per alimentare il parco di veicoli elettrici in continua crescita, il sistema energetico dell'isola sarà gradualmente convertito all’energia rinnovabile proveniente da fonti locali. Da poco è stato messo in funzione un secondo impianto fotovoltaico, che alimenterà l’attuale flotta con energia verde. Entro il 2023, un nuovo parco solare fornirà circa 3 MW di elettricità green, coprendo il 100% del fabbisogno per la ricarica dei veicoli elettrici e più del 50% della domanda complessiva di energia dell'isola. Entro il 2026, il nuovo sistema energetico sarà ulteriormente ampliato per arrivare a coprire più dell’80% del fabbisogno energetico complessivo. Finora sono stati utilizzati generatori Diesel.

{

L'interesse degli abitanti

Secondo i risultati preliminari di un primo sondaggio, a cui la scorsa estate hanno partecipato 221 persone,  gli abitanti di Stampalia - dove attualmente circolano circa 1.500 veicoli - sono molto interessati ai veicoli elettrici e ai servizi di mobilità. Più del 65% degli intervistati ha detto di essere disposto a passare a un veicolo elettrico potendo usufruire di incentivi all’acquisto, indicando il rispetto dell'ambiente come il vantaggio più importante dei veicoli elettrici.

Il ride sharing e il servizio di sharing dei veicoli raccolgono consensi, visto che quasi la metà degli intervistati ha detto che in determinate condizioni prenderà in considerazione l'idea di rinunciare al proprio mezzo di proprietà per utilizzare i nuovi servizi di mobilità. Attualmente sull'isola ci sono venti punti di ricarica pubblica, più uno di ricarica rapida e circolano già quaranta veicoli elettrici, tra cui alcune auto private.

{

Il futuro di Stampalia

L’iniziativa sarà monitorata e valutata per diversi anni da ricercatori dell'Università dell'Egeo (Grecia) e dell'Università di Strathclyde (Scozia). La prima relazione intermedia dettagliata sarà pubblicata nella seconda metà dell'anno. Il progetto "Smart & Sustainable Island" intende fornire una comprensione più profonda della trasformazione di un intero sistema. Entro cinque anni Stampalia, che ogni anno accoglie circa 36.000 turisti, sarà in gran parte convertita alla mobilità e all'energia sostenibile, con veicoli 100% elettrici, servizi di mobilità intelligenti e un sistema energetico ibrido green.

Fonte: Volkswagen Newsroom

VGI | U.O. Responsabile: VP | Data di creazione: data dell’articolo | Classe 9.1

Articoli correlati