Stay up to date

E-mobility ed energia green, al via la trasformazione dell'isola di Stampalia

17.6.2021
E-mobility ed energia green, al via la trasformazione dell'isola di Stampalia

Il processo di trasformazione è iniziato con la consegna delle prime auto 100% elettriche. L'isola greca è destinata a diventare un modello per la mobilità intelligente e sostenibile, come prevede il piano messo a punto dal Governo greco insieme al Gruppo Volkswagen.

Il cambiamento è evidente già all'aeroporto. Appena fuori dal terminal degli arrivi, la prima cosa che si nota è la nuovissima stazione di ricarica per i veicoli elettrici e i parcheggi dedicati. Sulla colonnina è ben visibile la scritta “Smart & Sustainable Island”, una frase che non potrebbe essere più chiara e che racconta la trasformazione che nei prossimi anni cambierà radicalmente il volto della splendida isola del Mediterraneo.

Gli obiettivi sono il passaggio alla mobilità sostenibile e la produzione di energia verde a copertura del fabbisogno, ma anche rendere Stampalia un modello di riferimento per altre isole che vorranno intraprendere lo stesso percorso.

La Volkswagen ID.4

Il Primo Ministro greco Kyriakos Mitsotakis e il CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess hanno visitato l'isola per ufficializzare l'inizio della trasformazione. Nel villaggio principale di Chora, Diess ha presentato alla polizia locale la loro nuova auto di servizio: una Volkswagen ID.4, la prima auto elettrica della polizia in Grecia. Anche la polizia portuale, le autorità aeroportuali e l'amministrazione dell'isola circolano a zero emissioni.

Al momento la flotta include auto elettriche e due SEAT MÓ eScooter 125, ma verrà presto ampliata. A fine giugno, inoltre, inizieranno le vendite a clienti privati ​​e aziende. Il passo successivo riguarderà i nuovi servizi di mobilità, come il car sharing e il ride sharing, entrambi 100% elettrici, che sono in fase di sviluppo.

{

Un laboratorio europeo

"Stampalia sarà un laboratorio per la decarbonizzazione in Europa. Analizzeremo che cosa spinge gli utenti a passare alla mobilità elettrica e quali sono gli incentivi e gli stimoli necessari per scegliere uno stile di vita sostenibile. In questo modo potremo accelerare la transizione verso la mobilità e l'energia green in Grecia" ha commentato Diess."Il mondo intero sta accelerando sulla protezione del clima. Il Gruppo Volkswagen sta guidando questa transizione, non solo con i veicoli ma anche con le infrastrutture di ricarica e con soluzioni energetiche sostenibili. Stampalia può diventare un modello per una rapida trasformazione, favorita dalla stretta collaborazione tra governi e imprese”.

La rivoluzione energetica

La trasformazione di Stampalia in ottica sostenibilità riguarda anche la produzione di elettricità rinnovabile. Attualmente l'isola greca utilizza quasi esclusivamente generatori Diesel, che producono circa 5.000 tonnellate di emissioni di CO2 ogni anno. Ma questa modalità di approvvigionamento verrà sostituita dall'energia solare: entro il 2023 un nuovo parco solare fornirà circa 3 MW di elettricità green, sufficiente per coprire il 100% del fabbisogno per la ricarica dei veicoli elettrici e fino al 60% della domanda complessiva dell’isola.

Di questo sistema energetico farà parte anche un sistema di accumulo a batterie, in grado di stoccare fino a 7 MWh, che contribuirà a bilanciare la rete e a sfruttare al meglio l'energia solare prodotta. Entro il 2026, poi, la quota di energia rinnovabile arriverà a coprire oltre l'80% del fabbisogno di elettricità. Ciò permetterà non solo di ridurre drasticamente le emissioni di CO2, ma anche i costi, con un risparmio potenziale di oltre il 25%.

{

Un progetto che guarda al futuro

Questo progetto ha un significato che va ben oltre i confini della Grecia: Stampalia può rappresentare un’area di test unica nel suo genere. L'economia e la società evolvono rapidamente ed è ovviamente più semplice osservare e comprendere le sfide e le opportunità in un ecosistema circoscritto come quello di un'isola. Per questo sono stati coinvolti nel progetto diversi ricercatori, provenienti dall'Università scozzese di Strathclyde e dell'Università greca dell'Egeo.

Il loro compito sarà quello di consultare regolarmente gli utenti e di raccogliere i loro feedback. In questo modo la prospettiva e l'esperienza della comunità sarà parte del progetto, aiutando a comprendere il processo di trasformazione. I risultati finali degli studi saranno resi pubblici.

Fonte: Volkswagen AG

Consumi

Volkswagen ID.3: consumo di energia in kWh/100 km (NEDC): 15,4-13,1 (combinato), emissioni combinate di CO₂ in g/km: 0; classe di efficienza: A+
Volkswagen ID.4: consumo di energia in kWh/100 km (NEDC): 16,9-15,5 (combinato); emissioni di CO₂ in g/km: 0; classe di efficienza: A+
SEAT MÓ eScooter 125: consumo di energia in kWh/100 km: 7; emissioni di CO₂ in
g/km: 0; classe di efficienza: A+

Articoli correlati