Stay up to date

Audi illumina i villaggi sperduti dell’Amazzonia grazie all’energia solare

3.3.2022
Audi illumina i villaggi sperduti dell’Amazzonia grazie all’energia solare

Fornire illuminazione solare a tre villaggi della regione amazzonica, così isolati da non poter fare affidamento su una connessione stabile alla rete elettrica. È questa la missione di Litro de Luz Brasil, ONG sostenuta congiuntamente da Audi Environmental Foundation e Audi do Brasil.

Poter camminare in sicurezza quando è buio o leggere un libro e finire i compiti anche se in casa manca la corrente elettrica: questi gli obiettivi a cui lavora l’ONG Litro de Luz Brasil, pronta ad illuminare tre sperduti villaggi in Amazzonia grazie all’energia solare tramite l’installazione di lampioni e la fornitura di lampade portatili alla popolazione. L’Organizzazione Non Governativa, sostenuta da Audi Environmental Foundation e Audi do Brasil, è al lavoro per assicurare un’illuminazione stabile a chi vive in una zona non collegata alla rete elettrica.

La popolazione interessata sarà coinvolta in tutte le fasi del progetto, dal sopralluogo iniziale fino all’installazione e a un confronto finale per valutarne il reale impatto. Litro de Luz Brasil si occuperà anche della futura manutenzione delle luci e organizzerà la raccolta delle batterie al litio usate, formando al tempo stesso ambasciatori che rappresenteranno l'organizzazione nella regione. Saranno oltre 100 le famiglie coinvolte e la conclusione dei lavori è attesa entro la metà del 2022.

Portare la luce dove ce n'è un disperato bisogno

L’Audi Environmental Foundation (Fondazione Audi per l'Ambiente) è stata costituita nel 2009 con l'obiettivo di promuovere progetti e tecnologie innovative a tutela dell'ambiente. “L'elettricità è assolutamente essenziale per la vita di tutti i giorni, ma non è ancora disponibile stabilmente in molte regioni del mondo. L'accesso a un'alimentazione affidabile è spesso difficile da trovare, in particolare per i villaggi in zone remote" ha affermato Rüdiger Recknagel, AD dell'Audi Environmental Foundation. “

L'elettricità è necessaria, tuttavia, affinché le persone abbiano accesso alla società e all'istruzione: dopotutto, è difficile leggere senza luce. Partendo da questo concetto, Audi Environmental Foundation sta unendo le forze con Audi do Brasil per sostenere l'iniziativa Litro de Luz Brasil. In questo modo, non solo rafforziamo il nostro rapporto con i nostri colleghi brasiliani, ma portiamo anche luce nei luoghi in cui è estremamente necessario”.

{

Questo progetto collega diversi elementi del DNA Audi: innovazione, tecnologia, elettrificazione e, soprattutto, il desiderio di aiutare le persone a vivere una vita migliore. Continuiamo a parlare di futuro, ma non possiamo dimenticare che ci sono milioni di persone in tutto il mondo i cui bisogni primari non vengono soddisfatti. L'illuminazione solare non è solo a zero emissioni, ma migliorerà anche le condizioni sociali, nonché la salute e la sicurezza in questi villaggi" spiega Antonio CalcagnottoResponsabile degli Affari Esterni e della Sostenibilità di Audi do Brasil.

Oltre 23.000 persone aiutate dall’iniziativa

La ONG Litro de Luz Brasil opera in tutte e cinque le regioni del Paese per portare l'illuminazione solare nelle comunità prive di una connessione stabile alla rete elettrica. L'iniziativa fornisce lampioni, lampade portatili e altre soluzioni solari realizzate con materiali semplici come bottiglie in PET e tubi in PVC, integrate da pannelli solari, batterie ricaricabili e lampade a LED.

L'organizzazione ha iniziato la propria attività in Brasile nel 2014 e ha già aiutato oltre 23.000 persone grazie al supporto di circa 200 volontari, al lavoro insieme alle popolazioni coinvolte. L'iniziativa non si pone limiti geografici: è presente nei centri urbani e nelle regioni rurali, nei villaggi tradizionali sulle sponde dei fiumi e negli insediamenti indigeni.

{

"Questa collaborazione tra Litro de Luz e Audi è un modo ideale per aiutarci a realizzare il nostro sogno di portare la luce nelle regioni amazzoniche, dove la maggior parte dei brasiliani vive senza accesso all'elettricità", ha affermato Laís Higashi, fondatore di Litro de Luz Brasil. "Ci impegniamo a collaborare con partner come Audi, che hanno un sincero desiderio di aiutare a migliorare la vita dei più bisognosi".

La partnership tra il 29enne e il Marchio di quattro anelli è iniziata nel 2021, quando Higashi ha ricevuto una borsa di studio dall'Audi Environmental Foundation per l’One Young World Summit.

Tutto è nato da un’idea

Litro de Luz Brasil è una delle oltre 15 realtà del movimento globale "Liter of Light", nato nelle Filippine nel 2011 e ispirato da un'invenzione del 2001 del meccanico brasiliano Alfredo Moser.

La sua “lampada Moser” consiste in una bottiglia in plastica PET, piena di acqua e candeggina, inserita in un foro nel tetto come un tradizionale lampadario, in grado di fornire la stessa luce di una lampadina da 60 watt.

Fonte: AUDI AG

VGI | U.O. Responsabile: VP | Data di creazione: data dell’articolo | Classe 9.1

{

Articoli correlati