Stay up to date

Audi: la realtà virtuale sale a bordo con la tecnologia holoride

28.3.2022
Audi: la realtà virtuale sale a bordo con la tecnologia holoride

Audi è il primo costruttore al mondo a rendere disponibile la realtà virtuale dedicata all’intrattenimento di bordo su vetture di serie. A partire da giugno 2022 saranno compatibili con la tecnologia holoride i modelli del marchio dei quattro anelli dotati di sistema di infotainment MIB 3. I passeggeri posteriori potranno indossare gli occhiali VR e vivere esperienze immersive nell'ambito del gaming, del cinema e degli eventi, con i contenuti in grado di adattarsi al movimento dell’auto in tempo reale.

Addio ai viaggi noiosi con la realtà virtuale

Il viaggio da un punto A ad un punto B non sarà più noioso ma, al contrario, potrà diventare un’esperienza di gioco iperrealistica o il momento ideale per guardare un film o immergersi in un contenuto interattivo. Come sarà possibile? Grazie ad Audi e holoride, in grado di trasformare la realtà virtuale (Virtual Reality o VR) in realtà estesa (Extended Reality, XR). Presentata in occasione del festival South by Southwest (SXSW) di Austin in Texas, negli Stati Uniti, la nuova tecnologia sviluppata dalla start-up holoride ha vinto il prestigioso SXSW Pitch 2021 nella categoria “Entertainment, Gaming & Content” oltre al premio “Best in Show”.

Creare esperienze coinvolgenti

I contenuti virtuali si adattano ai movimenti reali dell’auto. È questa la tecnologia alle spalle di holoride, novità in grado di creare contenuti estremamente coinvolgenti: ad esempio, se l'auto sta svoltando a destra, anche l'astronave nel videogioco volerà a destra; se l'auto accelera, anche l'astronave accelera. Pensata per assicurare un’avveniristica modalità d’immersione in qualsiasi contenuto XR, la tecnologia sviluppata dalla startup bavarese holoride introduce il concetto di “Content Elastic”: un contenuto “elastico” che si adatta ai movimenti di guida, al tempo di percorrenza e al tipo di percorso.

Si parte a giugno 2022

La rivoluzione dell’intrattenimento di bordo inizierà a giugno 2022, quando i modelli Audi dotati della più recente evoluzione della piattaforma d’infotainment MIB 3 – ovvero A4, A5, A6, A7 Sportback, A8, Q5, Q7, Q8, e-tron ed e-tron GT – saranno holoride-capable. Inizialmente introdotta in Germania, nel Regno Unito e negli Stati Uniti, la nuova tecnologia verrà poi estesa ad altri mercati. Per sfruttare tutte le potenzialità di holoride, il visore della realtà virtuale dovrà essere collegato via wireless alla vettura tramite una connessione Bluetooth Low Energy (BLE).

{

Debutto al CES Di Las Vegas nel 2019

Fondata nel 2018 a Monaco da Nils Wollny, Marcus Kühne, Daniel Profendiner e Audi, che detiene una partecipazione di minoranza, la start-up holoride ha presentato per la prima volta la sua tecnologia al CES 2019 (Consumer Electronics Show) di Las Vegas,  dove ha conquistato il premio Best of CES e sempre nello stesso anno è stata inserita tra le 100 Best Inventions dalla rivista TIME.

In collaborazione con Disney Games and Interactive Experiences, holoride ha implementato un'esperienza di gioco VR dell'Universo Marvel per le auto. Oltre ad attività e presentazioni, durante un roadshow in California da Los Angeles a San Francisco ha presentato a potenziali partner le possibilità della tecnologia sviluppata. I visitatori del Salone dell’auto IAA 2021 di Monaco di Baviera, all’insegna del motto “Parliamo del progresso”, sono stati tra i primi a effettuare dei viaggi “immersivi” grazie alla tecnologia holoride, mentre il pubblico del Festival di Salisburgo ha potuto godere della realtà virtuale salendo sui sedili posteriori di Audi e-tron, sperimentando un viaggio nel tempo attraverso le epoche musicali della città austriaca sulle tracce di un giovane Mozart.

{

Nuovi scenari per la VR grazie alla guida autonoma

Lo sviluppo dei sistemi legati alla guida autonoma cambierà radicalmente la vita a bordo, non solo per i passeggeri ma anche per chi siede al volante. Viaggiare su un’auto in grado di muoversi in maniera indipendente permetterà ai conducenti di occupare il proprio tempo in modo diverso, ad esempio leggendo, lavorando, guardando un film o giocando al proprio videogioco preferito.

Questo approccio cambierà anche il lavoro dei designer, pronti a progettare le vetture dall’interno verso l’esterno – e non al contrario come accade oggi – per mettere i passeggeri letteralmente al centro dell’attenzione. Il tutto offrendo un comfort legato all’intrattenimento mai visto finora: infatti grazie ai “contenuti elastici” di holoride capaci di adattarsi ai movimenti dell’auto, si risolverà anche il problema del “mal d’auto” a bordo tipico di quando si legge un libro o si guarda il tablet mentre si viaggia.

{

Criptovaluta RIDE

Utilizzando il potenziale della blockchain, holoride ha creato inoltre la propria criptovaluta RIDE, pensata per potenziare il suo ecosistema di contenuti, e creare valore tra tutti i partecipanti. Il token RIDE collegherà case automobilistiche, creatori di contenuti, marchi e passeggeri per una nuova economia dell'esperienza a bordo del veicolo.

Regole per la realtà virtuale a bordo

Quando e come si possono utilizzare gli occhiali per la realtà virtuale durante il viaggio? L’utilizzo è consentito solo ai passeggeri della seconda fila di sedili, seduti nelle posizioni laterali. Inoltre è necessario essere più alti di un metro e mezzo e non bisogna toccare con le braccia i sedili anteriori.

Fonte: AUDI AG

VGI | U.O. Responsabile: VP | Data di creazione: data dell’articolo | Classe 9.1

{

Articoli correlati