Stay up to date

Audi e-tron FE07, un powertrain super efficiente per la Formula E

17.12.2020
Audi e-tron FE07, un powertrain super efficiente per la Formula E

La nuova monoposto di Formula E della Casa di Ingolstadt utilizza per la prima volta un powertrain elettrico sviluppato internamente da Audi Sport. Si chiama MGU05, ha un’efficienza che può arrivare fino al 97% e dimensioni estremamente compatte.

Da 0 a 100 km/h in soli 2,8 secondi e un’efficienza superiore al 95%: basterebbero questi due dati per spiegare quanto sia all'avanguardia la Audi e-tron FE07, la nuova monoposto per la Formula E di Audi Sport pronta a scendere in pista con Lucas di Grassi e René Rast al volante. Il “cuore” dell’evoluzione è il nuovo powertrain elettrico MGU05.

La stagione 2021 inizierà in Cile a metà gennaio e per la prima volta la Formula E potrà fregiarsi del titolo di Campionato mondiale FIA ​​ufficiale. L’impegno Audi nella massima categoria dedicata alle auto elettriche non riguarda solo la competizione sportiva al massimo livello internazionale, ma si inserisce nel contesto della trasformazione dell'azienda verso una mobilità premium sostenibile e digitale.

All'avanguardia della tecnica

"Il motorsport è sempre stato fondamentale per Audi e per il suo sviluppo tecnologico: da qui nasce il nostro motto 'All'avanguardia della tecnica'" spiega il Team Principal Allan McNish. Il powertrain elettrico della Audi e-tron FE07 è stato sviluppato per la prima volta internamente, e integralmente, da Audi Sport, mentre nelle stagioni precedenti era stata utilizzata un'unità, costantemente aggiornata, progettata insieme al partner tecnologico Schaeffler.

Questa volta invece "Il lavoro sulla nuova MGU (Motor Generator Unit) è iniziato da zero e ci siamo spinti al limite in tutte le aree del progetto" racconta Stefan Aicher, Responsabile Sviluppo Motori Elettrici di Audi Sport.

{

Il powertrain Audi MGU05

Il risultato di questo lavoro è il nuovo powertrain chiamato Audi MGU05 che utilizza un rotore interno e  magneti esterni. La trasmissione elettrica ha una sola velocità, il sistema di raffreddamento è ad alta efficienza e dispone di sei diverse modalità di erogazione della coppia.

Inoltre, rispetto all'unità precedente, il peso è diminuito grazie all'utilizzo di materiali leggeri, che hanno permesso anche una migliore integrazione all'interno del veicolo. "La nuova MGU è ancora più efficiente e pesa 35 kg meno di prima, è un risultato eccezionale" aggiunge Aicher, a cui fa eco Tristan Summerscale, Project Leader della Formula E di Audi Sport "In questo sport l'efficienza è un fattore chiave, per questo cerchiamo di ridurre al minimo la dispersione di energia all'interno del sistema".

{

Altissima efficienza

Per raggiungere gli obiettivi fissati è stato fondamentale il lavoro svolto al banco prova: tutta la catena cinematica è stata sottoposta a sollecitazioni estreme nel corso di molti cicli di test, per sperimentare le massime prestazioni del sistema.

"È grazie a tutto questo lavoro che abbiamo raggiunto un'efficienza complessiva della vettura superiore al 95%, che per la MGU può arrivare addirittura al 97% nelle condizioni di guida più rilevanti in gara" prosegue Summerscale, che poi sottolinea come le alte prestazioni vengano ottenute da un sistema compatto: "Se confrontiamo la MGU con un motore a combustione che abbia la stessa potenza (250 kW, circa 340 CV), non solo ha un’efficienza doppia, ma è estremamente più leggera" conclude Summerscale.

FonteAUDI AG

{

Articoli correlati