Stay up to date

Kinetic Power Booster, un sistema a volano per la ricarica rapida

3.12.2019
Kinetic Power Booster, un sistema a volano per la ricarica rapida

ŠKODA AUTO DigiLab ha avviato una sperimentazione a Praga. Con questa tecnologia raddoppia la potenza della rete a cui è collegata e le colonnine di ricarica rapida possono essere installate anche in assenza di una rete elettrica dedicata.

Le stazioni di ricarica rapida sono un elemento importante per la diffusione della mobilità elettrica, perché permettono di utilizzare l'auto anche per gli spostamenti più lunghi, senza rinunce. Il Gruppo Volkswagen è impegnato direttamente nell'installazione delle colonnine e nell'ampliamento dell’infrastruttura.

Tra questi progetti si inserisce anche quello di ŠKODA AUTO DigiLab, che ha iniziato la sperimentazione di un’innovativa stazione di ricarica rapida che sfrutta la tecnologia a volano per offrire il doppio della potenza elettrica garantita dalla rete nazionale.

La stazione di ricarica si trova in Repubblica Ceca, al Prague Exhibition Centre di Letňany ed è unica nel suo genere (la terza di questo tipo al mondo). È stata sviluppata da Chakratec, start-up israeliana scoperta da ŠKODA AUTO DigiLab Israel che è entrata a far parte del network di partnership create dal brand per promuovere lo sviluppo di soluzioni innovative per la mobilità.

“La collaborazione con Chakratec dimostra come le idee innovative possano trasformarsi in progetti reali. La decisione di sperimentare il primo Kinetic Power Booster a Praga mostra quanto ŠKODA stia lavorando con determinazione alla definizione di nuove soluzioni in fatto di mobilità elettrica" ha commentato Andre Wehner, Chief Digital Officer di ŠKODA AUTO.

L'energia del volano

Chakratec ha sviluppato il Kinetic Power Booster, un sistema che permette di portare la ricarica ad alta capacità anche in zone non coperte da una rete elettrica adeguata. Il sistema è progettato per assorbire i picchi di corrente della rete a cui è collegato, accelerando un volano interno e conservando l'elettricità sotto forma di energia cinetica.

Quando un veicolo elettrico viene collegato alla stazione di ricarica, il Kinetic Power Booster rilascia la propria energia arrivando a raddoppiare la potenza concessa dalla rete elettrica nazionale. Diversamente dalle stazioni di ricarica che sfruttano accumulatori a batteria, la capacità espressa è sempre costante, senza contare che la tecnologia puramente meccanica del volano è particolarmente sostenibile rispetto agli accumulatori a celle chimiche.

{

20 anni di ricariche

Il Kinetic Power Booster è composto al suo interno da dieci volani che operano in un ambiente sotto vuoto, in modo da mantenere costante il movimento innescato dall’immissione di energia elettrica. Quando un’auto elettrica viene connessa al sistema per la ricarica, i volani cedono la loro energia cinetica, che va ad aggiungersi a quella fornita normalmente dalla rete, e di conseguenza rallentano. Dopodiché, quando la ricarica della batteria dell'auto è completata, i volani riescono a riprendere velocità per essere nuovamente pronti ad erogare la potenza di 100 kW, processo per il quale sono sufficienti 45 minuti.

Ogni stazione di ricarica basata su questo sistema ha una vita utile stimata di 200.000 cicli di carica/scarica, che corrispondono a un utilizzo di circa 20 anni. Il Kinetic Power Booster è stato pensato per essere installato inizialmente all’interno delle concessionarie o nei centri commerciali, ma le sue applicazioni possono essere molteplici. In questa fase iniziale di lancio e test a Praga, l’utilizzo della stazione sarà gratuito, successivamente saranno definite le tariffe ufficiali e verrà stabilito un piano di diffusione di questo sistema anche a livello internazionale.

Fonte: ŠKODA Auto