Stay up to date

Emozioni 100% elettriche: CUPRA verso il Campionato Extreme E 2022

7.2.2022
Emozioni 100% elettriche: CUPRA verso il Campionato Extreme E 2022

Dopo una prima stagione dal bilancio positivo, CUPRA conferma l’impegno per il 2022 nell’Extreme E, campionato che sfrutta le competizioni 100% elettriche per accendere i riflettori sul tema della protezione ambientale, con un team ambizioso.

Due vincitori della Dakar - Nasser Al-Attiyah e Jutta Kleinschmidt -  un obiettivo comune: la stagione 2022 del campionato Extreme E.

CUPRA ha annunciato la propria formazione per la seconda edizione della competizione nata per accendere i riflettori sulla crisi climatica e sull'attenzione per i sistemi ecologici di tutto il mondo; l'obiettivo è sfruttare il fascino delle gare, con veicoli 100% elettrici e quindi a zero emissioni, per accrescere la consapevolezza sugli ambienti naturali minacciati dai cambiamenti climatici, incoraggiando tutti a proteggere il futuro del pianeta.

{

Jutta Kleinschmidt e Nasser Al-Attiyah

L’impegno di CUPRA

E CUPRA ha aderito all’Extreme E sin dall’inizio: è stato infatti il primo brand ad annunciare la propria partecipazione, unendo le forze con ABT Sportsline come partner principale del team.

La prima stagione, a cui il team CUPRA ABT XE ha partecipato con la e-CUPRA ABT XE1, si è conclusa con un quinto posto complessivo: il miglior piazzamento è stata la seconda posizione conquistata in Sardegna in ottobre. L'ultimo round – il Jurassic X Prix, andato in scena a Dorset (Regno Unito) – si è rivelato quello più estremo, con pioggia, nebbia, fango e condizioni di visibilità molto difficili.

{

La sfida al titolo per il 2022

È stato un anno impegnativo, abbiamo scoperto un campionato completamente inedito. Per questo siamo orgogliosi di tutto il team e dei nostri piloti, Mattias e Jutta, che hanno lavorato benissimo. Il piazzamento finale in classifica ci rende consapevoli che abbiamo il potenziale per fare molto di più, ma le corse sono così! Sono sicuro che nel 2022 otterremo molti più podi, questo è solo l'inizio” ha commentato Xavi Serra, Responsabile di CUPRA Racing.

Mattias Ekström e Jutta Kleinschmidt hanno costruito solide basi, spingendo al limite la e-CUPRA ABT XE e i suoi motori elettrici da 550 CV.

CUPRA Tavascan XE

La reinterpretazione 2022 di e-CUPRA ABT XE1 è CUPRA Tavascan XE, e si adatta perfettamente allo spirito del Campionato Extreme E. Il veicolo 100% elettrico è equipaggiato con una batteria da 54 kWh che, posizionata dietro l’abitacolo, contribuisce a una distribuzione ottimale del peso.

In grado di passare da 0 a 100km/h in circa quattro secondi, CUPRA Tavascan XE è ancora più sostenibile e attenta all’ambiente rispetto alla versione precedente dell’auto da competizione. Monta parti stampate in 3D, per migliorare l’adattabilità e rendere il veicolo molto più veloce e facile da riparare anche nelle situazioni di pressione tipiche di una gara. Il SUV 100% elettrico anticipa il linguaggio stilistico della futura Tavascan di serie, il secondo modello 100% elettrico di CUPRA, che sarà progettata e sviluppata a Barcellona e arriverà in Europa e in altri mercati nel 2024.

{

Una competizione per proteggere il clima

Mettere insieme le emozioni sportive, l'educazione e la narrazione scientifica, vuol dire accelerare la diffusione dei veicoli elettrici, ridurre le emissioni di CO2 e creare uno stile di vita più sostenibile. Nel 2021 l'Extreme E ha raggiunto alcuni dei luoghi più impegnativi del mondo, minacciati anche dai cambiamenti climatici.

Dal deserto di Al-'Ula, in Arabia Saudita, attraverso il Lac Rose in Senegal, la Groenlandia, passando per la Sardegna, fino alla Jurassic Coast. L’organizzazione del campionato ha collaborato con enti locali e progetti di ricerca, attuando azioni a tutela degli ambienti in cui ha gareggiato.

Campionato Extreme E 2022

Il team CUPRA ABT XE sarà al via della prima tappa del campionato 2022, in programma nel weekend 19-20 febbraio in Arabia Saudita. Il secondo appuntamento è previsto per il 7-8 maggio in Sardegna; ancora da definire la location per il terzo evento, in programma a luglio, mentre gli ultimi due round andranno in scena in Sudamerica: il 10-11 settembre si correrà in Cile, il 26-27 novembre a Punta del Este, in Uruguay.

FonteSEAT S.A.

VGI | U.O. Responsabile: VP | Data di creazione: data dell’articolo | Classe 9.1

{

Jutta Kleinschmidt

Articoli correlati