Stay up to date

Efficienza in ogni condizione: i test nella galleria del vento

28.11.2019
Efficienza in ogni condizione: i test nella galleria del vento

L'aerodinamica è un aspetto fondamentale per un’auto - ne determina efficienza e autonomia. Nel Wind Tunnel Efficiency Center di Wolfsburg, il Gruppo Volkswagen testa la capacità dei veicoli di “tagliare” l'aria, e non solo.

Tra i tanti elementi che contribuiscono a incrementare il livello di efficienza di un'auto, l'aerodinamica ha un ruolo di primo piano. Per questo la cura dei dettagli legati a questa sfera è sempre più rilevante in fase di progettazione.

Il Wind Tunnel Efficiency Center di Wolfsburg è una delle gallerie del vento più avanzate al mondo e i test che vengono effettuati qui portano un contributo significativo nello sviluppo delle vetture del Gruppo Volkswagen.

Simulazione e realtà

La galleria del vento di Wolfsburg è composta da un ampio tunnel, nella cui parte finale si trova una mastodontica turbina con pale rotanti lunghe diversi metri. Quando queste iniziano a girare, si scatena una tempesta hi-tech ed è possibile testare le vetture con un vento che soffia a velocità impressionanti, fino a 250 km/h.

Una procedura sempre più importante nello sviluppo dei veicoli del prossimo futuro, in particolare per le auto elettriche, in cui l'aerodinamica gioca un ruolo rilevante perché ha un impatto diretto sull'autonomia: un esempio è stato lo sviluppo della ID.3, in cui questo aspetto è stato curato con grande attenzione.

Simulazione e realtà

Vento silenzioso

Ma anche per tutti gli altri veicoli del Gruppo Volkswagen l'aerodinamica rimane un tema fondamentale: il team del Wind Tunnel Efficiency Center è al lavoro su oltre 50 progetti, con l’obiettivo di ridurre i consumi incrementando efficienza e sostenibilità.

All'interno dell'Aerodynamics Acoustics Tunnel è possibile simulare la guida in condizioni reali di ogni veicolo, grazie a quattro supporti - uno per ruota - simili a delle bilance a nastro. Ognuno di questi supporti ha un sistema di telecamere che misura il veicolo autonomamente e lo prepara per il test in meno di 5 minuti; prima di utilizzare questa tecnologia serviva almeno mezz'ora per il settaggio.

Il tunnel è completamente isolato dal punto di vista acustico ed è uno dei più silenziosi al mondo: quando il vento che produce arriva a 160 km/h, il livello di pressione acustica è pari a 65 decibel, equivalente a quello di un televisore acceso a un volume normale.

Vento silenzioso

Simulare il deserto e il Polo Nord

Il lavoro per migliorare l'efficienza dei veicoli, all'interno degli 8.800 metri quadrati del Wind Tunnel Efficiency Center di Wolfsburg, non si limita alle attività nella galleria del vento. Si effettuano anche simulazioni di tutte le condizioni ambientali e climatiche, con temperature che vanno da - 30°C a + 60°C, mettendo alla prova la resistenza e l'affidabilità dei veicoli.

Nel Thermofunction Tunnel è possibile riprodurre ogni condizione meteorologica: sole, pioggia, neve e perfino un'umidità del 95%, pari a quella di una foresta pluviale.

Simulare il deserto e il Polo Nord

La ricerca definisce il futuro

A Wolfsburg il Gruppo Volkswagen segue ogni aspetto dello sviluppo dei veicoli, con oltre 10.000 collaboratori che lavorano sulle tecnologie del futuro. In questo scenario, il Wind Tunnel Efficiency Center è un risorsa preziosa per spingere ancora più in avanti l'efficienza, il comfort e la qualità delle auto che guideremo nei prossimi anni.

Un altro pregio di questa avanzatissima struttura è il poter ridurre notevolmente gli sforzi richiesti per i test dei veicoli. Non è più necessario spostare decine di auto, persone e strumenti negli angoli più remoti della Terra, con un risparmio di risorse che contribuisce a diminuire sensibilmente le emissioni di CO2. Inoltre, in questo modo aspetti diversi come la sicurezza, il design, l'acustica e il comfort possono essere “gestiti” rapidamente, perché c’è una collaborazione diretta, nello stesso luogo, tra i team che ne sono responsabili. La conoscenza e il know-how vengono condivisi, rendendo il lavoro di sviluppo e messa a punto sempre più efficiente.

Fonte: Volkswagen

La ricerca definisce il futuro