Stay up to date

Una mobilità elettrica, sostenibile e tecnologica. Per tutti.

4.4.2019
Una mobilità elettrica, sostenibile e tecnologica. Per tutti.

Al centro della strategia del Gruppo Volkswagen c’è l’elettrico – la tecnologia del futuro, che consentirà di raggiungere l’obiettivo zero emissioni anche per l’intero ciclo di vita di una vettura.

70 nuovi modelli completamente elettrici entro il 2028, con investimenti per 30 miliardi di Euro fino al 2023: questo l’annuncio del Gruppo Volkswagen. Un target ambizioso, che testimonia l’impegno dell’azienda nei confronti di una mobilità davvero sostenibile.

Oltre a creare veicoli in grado di viaggiare a zero emissioni grazie alla trazione full electric, va infatti reso sostenibile l’intero ciclo di vita delle vetture: questa è la vera sfida per il futuro, e il Gruppo intende vincerla portando il proprio contributo concreto al raggiungimento degli obiettivi fissati dagli Accordi sul Clima di Parigi.


Decarbonizzazione

In quest’ottica è stato definito un programma di decarbonizzazione che renderà l’intero Gruppo Volkswagen carbon neutral entro il 2050. Le misure riguardano ogni singola fase della vita di una vettura: dall’approvvigionamento dei materiali alla produzione (inclusa quella delle celle batteria), fino al riciclo delle batterie.

L’approccio del Gruppo è chiaro e si può riassumere in tre step: ridurre le emissioni di CO2 in modo efficiente e sostenibile; utilizzare energia proveniente da fonti rinnovabili; compensare le emissioni inevitabili con la partecipazione a progetti di protezione ambientale. E questa filosofia viene estesa anche ai fornitori.

Electric for all

Il primo modello con un bilancio neutrale in termini di CO2 sarà la Volkswagen ID., che verrà prodotta nello stabilimento di Zwickau dalla fine del 2019.

Una vettura fondamentale sulla strada verso l’e-mobility, il punto di partenza della campagna Electric for All: uno degli ostacoli principali alla diffusione dell’elettrico sembra essere il prezzo d’acquisto delle vetture, per questo Volkswagen risponde lanciando sul mercato un’auto accessibile a molti, con un prezzo comparabile a quello di una Golf TDI con lo stesso livello di equipaggiamenti.

MEB

Ma la vera “rivoluzione” che inizierà con la Volkswagen ID. è quella legata all’utilizzo della MEB, la piattaforma modulare progettata appositamente per la produzione di modelli a zero emissioni – il cuore dell’offensiva elettrica del Gruppo Volkswagen.

La flessibilità di questa architettura consente la produzione di tipologie di vetture differenti (city car, berline di grandi dimensioni, van) su un’unica base, abbattendo i costi e aumentando di conseguenza la competitività.

L’utilizzo della MEB non sarà limitato alle altre marche del Gruppo (alla ID. seguiranno in rapida successione altri modelli delle marche Volkswagen, SEAT e ŠKODA), ma esteso anche ad altri Costruttori automobilistici, con l’obiettivo di sfruttare gli effetti delle economie di scala ad esso associate per diffondere più rapidamente l’e-mobility.

 
MEB