Con holoride la realtà virtuale sale a bordo

26.2.2019
Con holoride la realtà virtuale sale a bordo

Audi guarda al futuro dei viaggi in auto con holoride, una start-up specializzata in realtà virtuale che sta sviluppando un innovativo sistema di intrattenimento on-board.

La noia durante i lunghi viaggi in auto presto sarà solo un ricordo, perché l'abitacolo e in particolare i sedili posteriori delle Audi si trasformeranno in uno spazio dedicato all'entertainment. Il brand dei quattro anelli e la start-up holoride stanno sviluppando un sistema di realtà virtuale pensato per chi siede alle spalle del conducente e hanno presentato il concept allo scorso Consumer Electronics Show di Las Vegas. Il prototipo mostrato in Nevada permette di vivere un’esperienza interattiva da supereroi, seguendo il tema “Marvel’s Avengers: Rocket’s Rescue Run”.

Un viaggio spaziale

Basta indossare il visore VR per comandare in prima persona una navicella spaziale e vivere epiche battaglie interstellari. Ma non si tratta di una semplice esperienza di realtà virtuale: lo scenario cambia e si adatta ai movimenti reali dell'auto durante la marcia. A una curva a sinistra nella realtà corrisponde una virata a sinistra dell'astronave nella virtualità, con una situazione di realismo mai sperimentata prima in questo genere di intrattenimento. Un'esperienza completamente immersiva, resa ottimale dall'assoluta silenziosità dell'Audi e-tron, sui cui è implementato il sistema, e del suo motore elettrico. 

{

Virtuale connesso al reale

Tutto ciò è possibile perché gli occhiali per la realtà virtuale sono connessi direttamente con l'auto e sono gestiti da una serie di algoritmi intelligenti in grado di sincronizzare il mondo virtuale con i movimenti della vettura. I dati utilizzati derivano strettamente da quelli impiegati per lo sviluppo della guida autonoma: informazioni come la posizione, la velocità, il controllo, la frenata e l'accelerazione. Il software tiene conto anche della navigazione e modifica la durata del gioco a seconda dell'orario di arrivo previsto, in base a quello che viene definito “Contenuto Elastico”.

Intrattenimento per tutti

Un ulteriore vantaggio di questo tipo di intrattenimento è che è un aiuto concreto per superare il mal d'auto, senza gli effetti negativi di quando si prova a leggere un libro con la vettura in movimento. Le possibilità di applicazione di questa tecnologia sono pressoché infinite: non solo videogiochi, anche documentari interattivi o visite guidate di parchi e città, perfino un viaggio all'interno del corpo umano.

holoride è stata co-fondata da Audi, ma è una realtà indipendente che segue una filosofia open e metterà la sua tecnologia a disposizione di tutte le Case automobilistiche e di tutti i creatori di contenuti digitali.

FonteAUDI Blog

{