I dottorandi del Gruppo Volkswagen: il futuro sta nei loro progetti di ricerca

4.10.2018
I dottorandi del Gruppo Volkswagen: il futuro sta nei loro progetti di ricerca

Nel Gruppo Volkswagen 300 giovani dottorandi ricercano soluzioni per la mobilità che verrà. Ecco due dei progetti presentati durante il PRO.MOTION PhD students’ day a Wolfsburg.

All’interno del Gruppo Volkswagen ricerca e sviluppo dei veicoli viaggiano di pari passo, e durante il tredicesimo PRO.MOTION PhD students' day organizzato dal Gruppo Volkswagen circa 240 tra ricercatori e sviluppatori hanno avuto la possibilità di presentare le loro idee per la mobilità di domani a una giura di specialisti. “Fare ricerca verso il futuro” è il motto di questa edizione, tenutasi nel MobileLifeCampus di Wolfsburg e che ha avuto come temi la mobilità elettrica, la digitalizzazione, l'ambiente, l'efficienza energetica e i materiali leggeri.

Dottorandi come Patrick Arnold e Robert Wendland immaginano come ci sposteremo tra cinque o dieci anni e ricercano le soluzioni più idonee per il prossimo futuro

{

Patrick Arnold punta sull’idrogeno e studia come le celle a combustibile possano essere utilizzate nel settore automotive, convertendo l’energia contenuta in questo elemento in elettricità. 

Robert Wendland, invece, lavora a Braunschweig dove si occupa di migliorare la gestione termica delle batterie per le auto elettriche e ibride.

All'interno del Gruppo Volkswagen più di 300 giovani ricercatori e sviluppatori sono impegnati in dottorati e durante questo periodo di tre anni lavorano a stretto contatto con i dipartimenti delle loro università, dove vengono assistiti dai loro supervisori. Dopo aver discusso le loro tesi, molto spesso hanno la possibilità di continuare a lavorare all'interno del Gruppo.

FonteVolkswagen AG